.
Annunci online

hommerevolte
Blog-Lab di Luca Guglielminetti e del Nuovo Caffé Letterario
Link
Cloud Tags

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

Locations of visitors to this page


PROFILO - @Google

INCIPIT
C'è la bellezza e ci sono gli umiliati. Qualunque difficoltà presenti l'impresa, non vorrei mai essere infedele né ai secondi né alla prima." (Albert Camus)
L'uomo in rivolta

Cerca sui miei blog



Nuovo Caffé Letterario

Anche su:


Nuovo Caffé Letterario

Promuovi anche tu la tua Pagina



Pubblicazioni on-line su: ISSUU


Video
Vimeo


politica estera
Dopo il bando di Trump per l'ingresso in USA da 6 paesi mussulmani
30 gennaio 2017
politica estera
Surrealismo e politica: Magritte a NYC
22 gennaio 2017

Uno dei più divertente cartello tra quelli delle manifestazioni di ieri alle #womensmarch (qui NYC)

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. women's march new york magritte trump

permalink | inviato da hommerevolte il 22/1/2017 alle 11:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
politica estera
Girls in revolt: da Omaba a Trump
29 dicembre 2016
Quattro anni fa nasceva il blog fotografico sulla piattaforma Tumblr "Girls in Revolt", "a sociology minor work on beauty and revolts", come fu presto definito da una acuta visitatrice: una dei 50.000 visitatori da 150 paesi diversi del mondo.
Le premesse politiche ed estetiche si trovano qui nel post intitolato Genesi e considerazioni sul photoblog "Girls in revolt": siamo all'inizio della tragedia siriana e si stava già incupendo la stagione delle Primavera Arabe e dei movimenti Occupy del 2011.
Lo faranno gli storici, ma indubbio e rilevante è stato il ruolo che la presidenza Obama ha svolto nel creare un clima favorevole a tali movimenti e poi probabilmente, errori come l'intervento militare in Libia, a peggiorarlo.
Oggi alla vigilia dell'insediamento del nuovo presidente USA, il bilancio potrebbe dirsi negativo, ma non è certo un caso che le prime a mobilitarsi per dare il "benvenuto" a Donald Trump siano  le donne che hanno organizzato per il prossimo 19 gennaio la WOMEN’S MARCH ON WASHINGTON.
Vedremo, quindi. Intanto facciamo a tutte loro i nostri auguri per il 2017!

Girls in revolt
sfoglia
dicembre        febbraio