.
Annunci online

hommerevolte
Blog-Lab di Luca Guglielminetti e del Nuovo Caffé Letterario
Link
Cloud Tags

Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.

blog letto 1 volte

Locations of visitors to this page


PROFILO - @Google

INCIPIT
C'è la bellezza e ci sono gli umiliati. Qualunque difficoltà presenti l'impresa, non vorrei mai essere infedele né ai secondi né alla prima." (Albert Camus)
L'uomo in rivolta

Cerca sui miei blog



Nuovo Caffé Letterario

Anche su:


Nuovo Caffé Letterario

Promuovi anche tu la tua Pagina



Pubblicazioni on-line su: ISSUU


Video
Vimeo


POLITICA
Il declino degli indignados di Spagna
30 giugno 2011
Manuel Castell scrive bene, nell'ultimo numero di Internazionale, sugli indignati di Spagna: il movimento del 15M, che tanti interrogò incuriositi.
In mezzo alla crisi (ben più grave di quella italiana), chiedere la trasformazione dei metodi di rappresentanza e decisione è certo un fatto coraggioso.
Il contratto sociale non è più questione per soli intellettuali, in particolare per addetti al contrattualismo giuridico. E questo è un gran bene.
Così come interessante, è il modello di pensiero ed azione utilizzato: privo di leadership, come capita nei molti movimenti e rivolte di questo 2011 in giro per il mondo.

"… il movimento sparirà. Forse. Ma non le sue idee, non le sue speranze, non i semi di una nuova politica".
A vedere Puerta del Sol, nel centro di Madrid, il declino è evidente: simbolicamente sedimentato nelle fotografie sotto naylon dei giorni gloriosi di Maggio. Certo, per proteggerle dal Sole. Ma forse sarebbe stato meglio lasciarle sbiadire sotto i raggi "del Sol", che servono a far crescere ...i semi!
Del resto, la canzone (nel video realizzato) è di quelle ...per farsi coraggio!



FROM #SpanishRevolution TO #MusicalLament.
Una testimonianza del movimento degli indignados di Spagna un mese dopo, nel luogo dove iniziò: la Puerta del Sol de Madrid.


diari di viaggio
Madrid, frutta
29 giugno 2011

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. madrid

permalink | inviato da hommerevolte il 29/6/2011 alle 0:37 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
località
Bergamo: interno cortile
24 giugno 2011

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. bergamo fotografia

permalink | inviato da hommerevolte il 24/6/2011 alle 19:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
SOCIETA'
Fragile Italia
21 giugno 2011


Un icona che può rappresentare lo stato di un paese meglio di un editoriale. Questa non è da dedicarsi tanto al crollo del muretto di Pompei, o alla cronica carenza di fondi per la conservazione del patrimonio storico/artistico/culturale del Bel Paese. Il pericolo vero arriva, fin dal secondo dopoguerra, da un pletora di geometri e tecnici comunali che hanno permesso scempi urbanistici e paesaggistici senza pari in Europa (anche la Grecia e la Spagna non scherzano) con l’avvallo di assessori comunali di ogni colore.

Ancora oggi non c’è architetto italiano (o archistar internazionale)  che abbia inciso di un micron nel mutare questa cultura antropica dei cittadini italiani e dei loro amministratori locali.
Forse però qualche referendum locale, come quelli che a Milano…


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. italia paesaggio patrimonio urbano logo

permalink | inviato da hommerevolte il 21/6/2011 alle 19:27 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
arte
Agua verde
20 giugno 2011

Storia di una foglia. (Natura morta in movimento, "Sill life clip" suona meglio). Montaggio di una sessione di riprese e fotografie del 19 giugno 2011, a Chialambertetto (Torino)
POLITICA
Bread 'n' roses remix
17 giugno 2011

Remix del primo video postato su questo blog nel 2006 nel tempo sparito dalla piattaforma del Cannocchiale.


Testi originali sul Nuovo Caffé Lettetrario
località
New York 1986, Pier 17
15 giugno 2011

dall'archivio Kore M.: fotografia del 1986 rielaborata 20 anni dopo nel 2006

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. design archivio kore new yourk

permalink | inviato da hommerevolte il 15/6/2011 alle 11:44 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
letteratura
La deriva giustizialista delle Lettere
12 giugno 2011


Bruno Pischedda sul Domenicale odierno del Sole24Ore, dopo un nano-excursus sulla figura dell'italico intellettuale e connotati annessi, giunge a una conclusione  che, più di mille saggi, fornisce lo stato della cultura in Italia.

L'autore di Gomorra, secondo Pischedda, sarebbe infatti il novello Pasolini di "Io so i nomi… Io so i nomi. Ma non ho le prove e nemmeno gli indizi", con la differenza che Saviano nei suoi testi porta le prove:  le prove giudiziarie, essenzialmente. Naturalmente!

La consegna alla prassi giudiziaria, nelle parole dell'ex direttore di Linea d'ombra, non può essere più totale: "A un minore slancio poetico, divinatorio, sapienziale, supplisce un più robusto atteggiamento empirico di cui è il giornalismo militante a fornire la matrice."

Il postulato che manca per concludere l'articolo esplicitandone completamente il senso è che l'unico intellettuale possibile oggi è il giornalista militante: Roberto Saviano è solo il migliore in quanto "esperienza emotiva e territorio in lui coincidono".

Il ricercatore milanese non si accorge, o avvalla spudoratamente, il tentativo, da 20 anni a questa parte,  di fondare tutta la politica, le idee e la storia del nostro paese solo sul loro asse giudiziario. Questo tentativo dovrebbe essere evidente, a una sinistra liberale, che è figlio di una cultura da inquisizione più che da umanesimo, come ancora con Pasolini eravamo 'ben' abituati (anche se forse un certo furore manicheo era già presente).

Si consiglia, allora, la lettura del solito Todorov, giacché le ampie "zone grigie" della storia del nostro paese necessiterebbero di Primo Levi, cioè uomini di Lettere, non di giornalisti di giudiziaria.



SOCIETA'
Fortezza Europa (versione1.1)
11 giugno 2011
Prologo : L'europa di fronte a un mare di profughi, rivolte e naufraghi. Il Mediterreneo: un mare d'ossa.

Il testo ha di fatto svolto il ruolo di scenggiatura per il video "omonimo" su YouTube: youtube.com/?watch?v=orujqcEceX8&feature=youtu.be

Cioè il video introduttivo alla convention "Saltando nella rete", organizzato dal Partito Democratico il 7 maggio 2011, con la partecipazione del candidato sindaco di Torino Piero Fassino.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. europa rivolte migranti naufraghi lampusa PD

permalink | inviato da hommerevolte il 11/6/2011 alle 1:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
POLITICA
Intervista a Radio Capital su Battisti
10 giugno 2011

sfoglia
maggio   <<  1 | 2  >>   luglio